Approccio, gestione e presa in carico del paziente nella fase preparatoria all’esame diagnostico di colonscopia: un’analisi economica per il sistema sanitario italiano

Autori: G. M. Bruno, S. Di Matteo, M. C. Valentino, G. L. Colombo

Background

Nel panorama attuale non sono disponibili dati recenti di farmacoeconomia sulle preparazioni intestinali pertanto è sorta l’esigenza di condurre un’analisi di impatto sul budget (BIA) dalla prospettiva del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) italiano con l’obiettivo di valutare le ripercussioni economiche associate all’uso di 1 L PEG + ASC (Plenvu®) nello screening e di analizzare l’impatto economico di una corretta preparazione intestinale per colonscopia rispetto a soluzioni con volumi maggiori (2 L PEG e 4 L PEG).

Materiali e Metodi

È stata realizzata un’analisi dell’impatto sul budget del SSN utilizzando un modello creato in MS Excel®, che ha messo a confronto la preparazione intestinale a bassissimo volume 1 L PEG + ASC con le preparazioni intestinali a basso ed alto volume (rispettivamente 2 L PEG e 4 L PEG). Due scenari sono stati sviluppati per dare maggior robustezza all’analisi basandosi sui dati di efficacia tratti da due diverse pubblicazioni (Maida et al, studio Trivet). Per entrambi gli scenari, sono stati considerati diversi fattori:

  • l’efficacia delle preparazioni intestinali analizzate (in termini di pulizia intestinale (%) utilizzando come indicatore di pulizia intestinale complessiva la Boston Bowel Preparation Scale, BBPS);
  • la percentuale delle ripetizioni delle colonscopie dovute a una pulizia insufficiente;
  • i costi associati alla colonscopia;
  • i costi delle tre diverse preparazioni a base di PEG.

Risultati

I risultati ottenuti dall’analisi di impatto sul budget mostrano i benefici economici derivanti dall’uso di 1 L PEG + ASC, che si traducono in una diminuzione della spesa totale per il servizio sanitario nazionale. Nel primo scenario, la preparazione 1 L PEG + ASC vs 2 L PEG e 4 L PEG, evidenzia una riduzione dei costi per paziente rispettivamente di 3,87 € e 4,59 €, mentre nel secondo scenario, la riduzione è di 4,65 € e 4,66 € per paziente rispettivamente vs le preparazioni 4 L PEG e 2 L PEG. L’analisi sottolinea l’efficienza economica di 1 L PEG + ASC data l’ampia base di pazienti e l’impatto significativo sul sistema sanitario. Utilizzando esclusivamente 1 L PEG + ASC, il SSN risparmia, nel primo scenario, 153.637 € e, nel secondo, 168.797 €, considerando un totale di 105.592 pazienti e una distribuzione equa tra le tre preparazioni. La differenza di costo tra le preparazioni viene ampiamente compensata dai benefici offerti da 1 L PEG + ASC. L’analisi, oltre ai vantaggi economici, mette in luce anche i benefici in termini di efficacia e tollerabilità del prodotto.

Conclusioni

L’analisi condotta ha evidenziato che l’utilizzo di 1 L PEG + ASC rispetto a preparazioni intestinali a basso e alto volume (2 L PEG e 4 L PEG) può generare un risparmio e un miglior utilizzo delle risorse del SSN, grazie a una preparazione intestinale adeguata, dimostrandosi un’alternativa efficace e affidabile.

Keywords

1 L PEG + ASC, colonscopia, cancro del colon retto, budget impact, screening.

Download

Visualizzazioni Totali: 104

Condividi: