Analisi di impatto sul budget dell’utilizzo di farmaci inibitori del SGLT-2 nei pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 nel contesto italiano

Autori: S. Silvola, A. Nicolucci, D. Croce, M. Bonfanti, U. Restelli

Il diabete e una delle patologie maggiormente prevalenti nel contesto italiano e la tipologia 2 (DMT2) rappresenta circa il 90% dei casi di diabete. Tra le terapie farmacologiche utilizzate per la gestione del DMT2, gli inibitori del co trasportatore SGLT-2 si sono dimostrati sicuri ed efficaci nella riduzione dei ricoveri per scompenso cardiaco e degli eventi cardiovascolari. L’obiettivo dell’analisi e la valutazione delle ricadute economiche legate all’utilizzo di inibitori del SGLT-2 per il trattamento di pazienti affetti da DMT2 nel contesto nazionale italiano.

Il modello di impatto sul budget e strutturato in un orizzonte temporale di 5 anni e considera uno scenario legato all’attuale modalita di gestione dei pazienti affetti da DMT2, e un secondo scenario che prevede un progressivo switch di terapie a favore degli inibitori del SGLT-2. Il punto di vista assunto e quello del Servizio Sanitario Nazionale e l’analisi considera i costi sanitari diretti correlati a: terapia farmacologica, attivita di automonitoraggio, attivita di monitoraggio e follow-up, eventi clinici legati al diabete, eventi avversi correlati alle terapie.

Considerando una popolazione eleggibile all’anno di partenza pari a 73.042 soggetti, uno switch annuo del 15% dei soggetti in trattamento con inibitori della DPP-4 e con altre terapie (Sulfaniluree, Glitazoni, Inibitori dell’alfa glucosidasi e Segretagoghi non sulfanilureici) verso inibitori del SGLT-2 porterebbe ad un decremento dei costi compreso tra -0,8 milioni euro nell’anno 1 e -3,0 milioni di euro nell’anno 5, principalmente spiegato dal decremento degli eventi clinici legati al diabete e dei relativi costi.

In conclusione, un incremento delle quote di mercato di inibitori del SGLT-2 rispetto ai comparatori considerati comporterebbe un decremento dei costi sanitari diretti correlati alla gestione dei soggetti affetti da DMT2, risultando quindi sostenibile per il Servizio Sanitario Nazionale.

Keywords

Diabete Mellito di Tipo 2; inibitori del co-trasportatore SGLT-2; analisi di impatto sul budget

Download

Visualizzazioni Totali: 49

Condividi: