Analisi di budget impact per il vaccino antinfluenzale quadrivalente ad alto dosaggio (HD-QIV) nella popolazione anziana a livello regionale

Autori: M.V. Azzi, B. Muzii, L. Pradelli

L’influenza rappresenta un problema di Sanita Pubblica specialmente negli individui fragili, come gli anziani, perché puo causare gravi conseguenze o il decesso. Il vaccino quadrivalente ad alto dosaggio (HD-QIV) e indicato nei soggetti >=60 anni e si e mostrato sicuro ed efficace nel prevenire l’influenza. L’analisi valuta le ricadute cliniche ed economiche legate all’utilizzo di quote crescenti di HD-QIV a sfavore degli altri vaccini attualmente usati in Italia, ovvero i vaccini a dosaggio standard e il vaccino adiuvato, in un orizzonte temporale di 3 anni nella popolazione over 65. La prospettiva e quella del SSN per ogni Regione, con un focus su tre Regioni rappresentative. Vengono analizzati lo scenario attuale, basato sulle quote di aggiudicazione di gara della stagione 2022-2023, e lo scenario alternativo, che intende per l’anno 1, 2, e 3 immunizzare con HDQIV le fasce di popolazione rispettivamente over 85, over 80 e over 75. Si assume di mantenere invariati i tassi di copertura vaccinale, rivolgendosi a un cluster di 1.292.575, 800.520 e 692.225 soggetti rispettivamente per Lombardia, Lazio e Sicilia. Si considerano tra gli outcome clinici i casi di influenza, le ospedalizzazioni, gli accessi in Pronto Soccorso e le visite presso il MMG. Vengono calcolati i costi diretti sanitari dovuti alla vaccinazione, all’ospedalizzazione e altri costi. Confrontando gli scenari, emerge come l’aumento delle quote di mercato di HD-QIV comporti una significativa riduzione di ospedalizzazioni, visite al MMG e accessi al PS. In tutte le Regioni, i costi di acquisizione di HD-QIV sono piu che compensati dai risparmi derivanti dalle ospedalizzazioni evitate determinando un saving complessivo per il SSR.

Nello scenario dell’anno 3 si introdurrebbero risparmi pari a 6.135.983 €, 6.249.020 € e 3.237.613 € rispettivamente in Lombardia, Lazio e Sicilia.

L’incremento delle quote di mercato proposto sarebbe sostenibile per il SSN perché genererebbe consistenti riduzioni dei costi.

Keywords

influenza, vaccinazione, anziani, Italia.

Download

Visualizzazioni Totali: 95

Condividi: