Analisi del consumo di risorse sanitarie e costi diretti sostenuti dal Servizio Sanitario Nazionale nei pazienti con diabete in terapia insulinica in relazione al diverso monitoraggio della glicemia

Autori: V. Perrone, E. Giacomini, C. Veronesi, D.D. Ancona, M. Andretta, F. Bartolini, A. Chinellato, C. Procacci, M. Serena, E. Bonora, G.P. Fadini, C. Maffeis, L. Degli Esposti

Background

Recentemente l’automonitoraggio glicemico mediante strisce reattive e stato affiancato dall’introduzione di nuovi sistemi, tra cui il flash glucose monitoring (FGM). L’obiettivo dell’analisi e stato di valutare i costi sanitari diretti nei pazienti in terapia insulinica multiple-daily injection con glicemia monitorata mediante strisce reattive o FGM.

Materiali e metodi

L’analisi si e basata sui database amministrativi contenenti le risorse rimborsate dal Servizio Sanitario Nazionale. Dei pazienti con >=1 prescrizione per insulina rapida e basale durante 12 mesi, sono stati inclusi coloro che presentavano >=1 prescrizione per FGM (coorte-FGM) o strisce (coorte-strisce) (numero-soglia: >=1.100, <1.100) nel periodo 01/2018 06/2019. Gap >=3 mesi tra prescrizioni dei dispositivi, diabete gestazionale, morte durante il follow-up comportavano l’esclusione dall’analisi. Le coorti sono state appaiate e bilanciate mediante propensity-score matching (PSM) per le caratteristiche analizzate nell’anno precedente la data-indice (prima prescrizione per FGM o strisce), mentre l’analisi dei costi e stata elaborata nell’anno successivo (follow-up).

Risultati

La quota di pazienti con <1.100 strisce era del 42,1% nel diabete di tipo I, e 66,8% nel tipo II. Nell’analisi di confronto post-PSM della coorte-FGM e coorte con >=1.100 strisce, i costi medi annuali totali sono risultati pari rispettivamente a 5.244 € e 4.630 €; la voce di costo relativa ai ricoveri, tendenzialmente inferiore (non statisticamente significativa) nella coorte-FGM (1.087 € coorte-FGM, 1.481 € coorte-strisce), compensava il costo del dispositivo in tale coorte (1.044 € coorte-FGM, 623 € coorte-strisce). Il medesimo trend e stato osservato tra coorte-FGM vs coorte <1.100 strisce. In particolare, nell’analisi sui pazienti con diabete di tipo II con <1.100 strisce, una riduzione di quasi 1.200 € nei costi di gestione nella coorte FGM compensando il delta costo del dispositivo.

Conclusioni

I risultati evidenziano come, soprattutto nei pazienti diabetici con un controllo non ottimale della glicemia, il monitoraggio FGM potrebbe comportare un saving nei costi di gestione della patologia, la cui riduzione compensa i costi del dispositivo FGM rispetto alle strisce reattive.

Download

Visualizzazioni Totali: 64

Condividi: